Posts Tagged ‘spazio bambini’

Non troppo lungo, non troppo corto.
Non tutto a colori, non solo in bianco e nero.
Non eccessivamente grande, non fastidiosamente piccolo.

Parole facili, immagini vere.
Pagine che parlano, voci che rimangono.

Qualcosa già fatto, tanto da fare.
Persone speciali, da ritrovare.

Il primo mattone dello spazio bambini di Irughegia è questo quaderno, il report del World Café del 23 maggio.

Leggetelo e dite la vostra. Questa volta non sono solo  chiacchiere!

colonna sonora: Come As You Are, Nirvana

Read Full Post »

Nelle ultime settimane sono stata abbastanza presa dall’organizzazione di un workshop per immaginare lo spazio bambini aperto alla città che vorremmo costruire nel nostro simil cohousing per famiglie con bambini piccoli.

L’idea è realizzare uno spazio poliedrico, di aggregazione e produzione creativa, in cui poter leggere, scrivere, guardare film, montare video, ascoltare musica, suonare, comporre, usare internet, creare, giocare, fare esperimenti, costruire oggetti, partecipare a incontri, seguire corsi specifici, esporre, recitare, ballare, incontrarsi, conoscersi, rilassarsi, bere qualcosa, chiacchierare. Tutto – più o meno – in 150 metri quadrati dove catalizzare energie e entusiasmo, voglia di fare e voglia di esserci. Uno spazio per bambini e ragazzi come non si è mai visto. Una sfida che non possiamo affrontare da soli, noi dell’associazione CoAbitat. E per questo abbiamo pensato di confrontarci da subito con gente che con i bambini ci lavora, che ha studiato come fare aggregazione, che gestisce biblioteche, ludoteche, che insegna musica, danza, che fa teatro, che ha fatto del gioco una professione, che trasmette il piacere della lettura, gente creativa, che ha entusiasmo, gente che ci crede.

Pensavo saremmo stati in dieci, invece saremo in cinquanta, il 23 maggio, al Memo, a ragionare insieme su come progettare lo spazio bambini di Irughegia. Tanti inviti, grande interesse, molte adesioni, pochissime non risposte, alcune sorprese. Sarà bello vederli girare tra un tavolo e l’altro del world café per portare il proprio contributo, sarà interessante ascoltarli confrontarsi su come meglio costruire il nostro spazio bambini, sarà piacevole bere un caffè con loro, tra una cambio di tavolo e l’altro.

Mi sono arrivate mail incredibili, di quelle che ti danno una carica che sembra non finire mai. Ne riporto qualcuna e ringrazio tutti dell’interesse e della disponibilità che ci hanno dato.

Ciao cara Silvia, che cosa meravigliosa!!!!
Io ho progettato una cosa simile per la città di Bologna ma lo spazio era già stato promesso, poi .. dopo anni lo hanno venduto per farne abitazioni di lusso!!! Quindi mi interessa moltissimo venire, ascoltare, partecipare. Ci tengo e ci proverò ad ogni costo a esserci. Grazie per avermi cercato. Un sorriso.

Buongiorno Silvia e buona settimana. Non so cosa devo fare ma ci sarò! Sarò con voi il 23 maggio spero che mi diciate per fare cosa altrimenti verrò a respirare un po’ di speranza e di coraggio che di questi tempi possono fare miracoli. Ps: citando le parole del suo blog: ne vale la pena, ne vale sempre la pena!

Silvia, che cosa bellissima che state mettendo in piedi. Quanto mi piace chi si da fare per cambiare e migliorare le cose. Mi sembra un progetto molto ambizioso e vi faccio un grande in bocca al lupo. Ti ringrazio davvero dell’invito, ma sfortunatamente non potrò partecipare al workshop, perché è logisticamente troppo difficile per me. Ogni volta che mi sposto da casa devo mettere su un piccolo esercito di sostituzione. Ma tienimi informato su come va il progetto. Buon divertimento.

Ciao Silvia! Eccomi qui. Perdona il ritardissimo nella risposta. È colpa della pasqua e di tre compleanni su 5 della famiglia, Tutti nelle ultime due settimane. Il vostro progetto, da come lo descrivi, sembra meraviglioso. io sono rimasta folgorata dal cohousing che ho visto qui a Milano e sono certa che in una città a misura d’uomo come Modena una iniziativa del genere
funzionerà ancora meglio che qui. Ti ringrazio per l’invito.

Cara Silvia mi sembra un bellissimo progetto. Troviamo una data che vada bene a entrambi e ci sarò!

Il complimento più bello però forse me lo ha fatto uno che non parteciperà neanche al workshop, dicendomi: “il vostro progetto è troppo avanti perché un’Amministrazione vi appoggi, Irughegia rimarrà solo un sogno”. Beh, io credo proprio che si sbagli, farò di tutto perché Irughegia si realizzi, perché un nuovo modo di abitare, un nuovo modello di welfare, una nuova offerta di servizi, a Modena è possibile.

colonna sonora: Megamix, Jovanotti 

Read Full Post »