Posts Tagged ‘welfare’

Qualche giorno fa ho letto questo articolo di Francesco Chiodelli sulle forme di coabitazione. Cohousing vuol dire tante cose, ogni esperienza di questo tipo fa storia a sè, ogni progetto sembra essere confezionato “su misura” per chi ci andrà a vivere. Ma Chiodelli individua quattro elementi tipici che accomunano le esperienze di cohousing, sui quali può essere utile che anche noi ragioniamo.

Le caratteristiche spaziali sono il primo elemento che accomuna i progetti di cohousing: si tratta di interventi di piccole dimensioni (tipicamente tra 15 e 40 abitazioni), realizzati in ambito urbano, talvolta con predilizione per le periferie (dove c’è più disponibilità di spazio, migliore qualità ambientale e costi più bassi),caratterizzati da una particolare attenzione per i temi di sostenibilità ambientale, composti da abitazioni mediamente più piccole di un 5-15% rispetto alla media. La tipica figura spaziale che ne risulta è un piccolo insediamento introverso di case monofamiliari, raggruppate intorno a spazi comuni posti al centro dell’agglomerato, collegate da percorsi pedonali. (altro…)

Annunci

Read Full Post »

La scommessa

Da fuori non te lo aspetti. Te lo trovi davanti uscendo dal sottopassaggio Porta Nord della stazione. È un palazzo a forma di mattoncino di lego rosso scuro, con la base stretta e i lati lunghi. Saliti tre pani di scale ripide apro una porta anonima e mi si apre un mondo: entro in uno spazio molto grande e aperto, con il soffitto così alto che si potrebbe soppalcare tutto l’ambiente. Niente ferma la vista, se non le pareti esterne, tutte bianche, su cui si aprono non meno di otto finestroni, da cui entra un’ondata di luce improvvisa, intensa e avvolgente. (altro…)

Read Full Post »